21 Novembre 2018
[]

[]
La storia
percorso: Home

La storia

Perchè è nata
Salve,

sono Giacomo Plaia presidente dell´Associazione Amici dell´Elfo ma, prima di tutto, sono il fratello di Simone.

La nostra Associazione nasce l´ 8 dicembre 2006 per ricordare la figura di Simone Plaia vinto a soli 27 anni da una malattia incurabile.

Simone era un ragazzo come tutti, giovane con "tanta voglia di vivere" e di "far vivere", da poco laureato in economia e commercio aveva trovato una occupazione che lo soddisfaceva in quanto lavorava mettendo in pratica cio´ che aveva studiato; sempre il sorriso sulle labbra, sempre pronto a fare scherzi .... fino a quel gennaio del 2005 quando gli e´ stata scoperta quella terribile malattia che, ancora oggi, nessuno sa come poter curare definitivamente.

La vita di Simone cambia, si reca a Torino all´IRCC (Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro) per curarsi, ma le cure alle quali viene sottoposto non servono a niente, Simone combatte contro la sua malattia con tutte le forze, ha voglia di guarire, di vivere, ma purtroppo il 17 marzo 2006 Simone ci lascia.

Io, la mia famiglia e tutti gli amici di Simone abbiamo voluto creare questa Associazione perche´ il "Ricordo di Simone" non venga mai dimenticato.

Vogliamo aiutare tutte quelle persone ammalate affiche´ queste possano prendere esempio da Simone e combattere con coraggio la loro malattia;

vogliamo sostenere la ricerca e la cura contro il cancro e

vogliamo aiutare quelle famiglie che hanno persone ammalate in casa dandogli un sostegno, non soltanto economico ma anche morale.

Fino ad oggi abbiamo donato molti soldi per comprare numerose macchine ospedaliere per la cura del Cancro che sono in funzione all´ospedale oncologico pediatrico di Pisa ed aiutato persone malate a sostenere le spese per curarsi.
Abbiamo aiuato Daniel, un bambino bisognoso di cure all´estero, abbiamo aiutato Roberto, altro ragazzo bisognoso di cure, abbiamo sostenuto il progetto dell´APAN (associazione pisana amici del neonato) per la realizzazione di una macchina parzializzatrice del latte, abbiamo aiutato l´AISLA (associazione italiana SLA) e anche l´IRCCS di Torino e di Milano.
Abbiamo anche aiutato il Paese di Pizzoli (Aq) colpito dal sisma dell´aprile 2009, e gli Amici di Viareggio, associazione che si occupa dei familiari delle vittime dell´esplosione del convoglio ferroviario di Viareggio.

Tutto questo e´ stato possibile grazie alle numerose iniziative, a tutte quelle persone che da anni ci sono vicine con le loro donazioni, alle Istituzioni, in particolar modo al Comune di Fauglia, sempre pronto ad aiutarci ed a sostenerci in ogni iniziativa ma sopratutto grazie a tutti i volontari che fanno parte dell´Associazione.

Grazie a tutti....

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata